martedì 10 dicembre 2013

Una linea

FossalonArt & Beadsandtricks

Una linea, ecco come si potrebbero sintetizzare questi orecchini, però dietro alla loro ideazione c'è molto di più. Dietro ad ogni creazione che nasce dalle nostre quattro mani c'è di più di quello che si vede. C'è un dono, il dono della fiducia.
Lo so che già altre volte ho parlato di questo, ma trovo che questa cosa, sia davvero la parte più importante del nostro lavoro, certo il sapere lavorare il rame, la corda, avere idee è importante, ma senza la fiducia reciproca, credo che molti dei nostri lavori resterebbero solo un'idea.

FossalonArt & BeadsandTricks - orecchini "Una linea"
































E anche questo paio di orecchini ne sono un esempio. Sì, perché quando ho detto ad Alessia, ho disegnato un paio di orecchini che dobbiamo fare assolutamente, lei non mi ha chiesto come sono, mandami il disegno, mi ha detto solo, cosa devo fare? Ecco cosa intendo, senza nemmeno vederli era già disposta a realizzarli. E per questo mi ritengo molto fortunato.
Ma veniamo agli orecchini, uno di quei lavori in cui la ricerca della semplicità e pulizia delle linee è più evidente che in altri, una lastrina di corda rivestita di sabbia con una fessura nella parte superiore a cui fa eco una linea di frammenti in quella inferiore. Nella parte in alto una piccola lastra di rame a fare da chiusura, rivettata alla lastra di corda e da cui esce una monachella che prosegue lunga sul retro.

Orecchini "Una linea", realizzati a mano in corda, sabbia, rame e frammenti di conchiglie































Insomma un gioco di linee, diverse, come siamo io ed Alessia, ma che quando si ritrovano insieme viaggiano all'unisono come su un'unica rotaia.

Buona creatività a tutti… Alberto


***********


Per chi non avesse letto della collaborazione fra me e Alessia:
Fossalon Art & Beads and Tricks


E per chi fosse interessato ad avere più informazioni:
alessias@email.it
fossalonart@gmail.com


3 commenti:

Alessia ha detto...

Solo grazie.

Greta ha detto...

Quanto hai ragione, Alberto, secondo me lavorare a quattro mani è una cosa difficilissima. Forse perché di principio sono una che appena può preferisce "cavarsela" da sola, in genere non mi fido tanto degli altri. Ma un rapporto creativo come il vostro è da imitare e ammirare!

robe da gatti ha detto...

Sono spledidi e, come ho scritto ad Alessia, li colloco fra le creature che più mi piacciono delle vostre. Bellissimi! E grazie per avermi fatta soffermare sulla bella parola "fiducia" e su quante cose, anche diversissime fra loro, ruotano proprio intorno ad essa.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...