giovedì 6 febbraio 2014

Una nuova corda

Un paio di settimane fa, era da tanto che non ci andavo, sono tornato a farmi un giro per acquisti da Il Cordaio fornitore di fiducia della corda che uso per le mie creazioni. Dovevo fare un po' di rifornimento delle corde che uso abitualmente, ma volevo anche cercare qualcosa di diverso, ho guardato un po' tra le corde naturali e poi l'occhio si è soffermato su un cordino triplo ritorto. Quello che mi ha colpito è la trama naturale che è dovuta a ritorsione su se stessi dei tre fili che la compongono.

Matassina di cordino triplo ritorto.


Non potevo non prenderne un pezzo per vedere che risultati poteva darmi. La settimana scorsa ho provato ad usarla per riprendere un paio di orecchini che avevo già realizzato in passato con la corda normale. Questa volta però l'obiettivo era di cercare di valorizzare la trama della corda, così ho scelto di di non rivestirli in nessun modo, lasciare il colore naturale e andare a creare un piccolo punto luce, con piccoli frammenti di conchiglie, sul nodo che tiene insieme l'orecchino e a cui si ancora la monachella in rame, fatta a mano da Alessia.

Orecchini in corda e frammenti di conchiglie, monachella realizzata a mano in rame.


Io trovo davvero interessante questo tipo di corda, usata naturalmente po' dare un senso di movimento in più agli oggetti e diventa un decoro naturale.

Voi cosa ne pensate? Io intanto continuo le sperimentazioni e nelle prossime settimane vi mostrerò altre cose realizzate con questa nuova corda.

Buona creatività a tutti… Alberto


2 commenti:

fiore ha detto...

complimenti per l' idea veramente originale

Alberto Ferrari ha detto...

Grazie mille :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...