mercoledì 21 novembre 2012

Melograni da indossare

FossalonArt & Beads and Tricks

Eccoci qui di nuovo, un altro mercoledì e un'altra creazione FossalonTricks, anzi tre creazioni… perché questa volta siamo partiti dal ciondolo e poi abbiamo deciso di abbinare un paio di orecchini con la stessa forma. Prima di scrivere questo post, ero convinto che l'idea fosse partita da Alessia, o meglio che questa volta mi avesse affidato una sua creazione, con l'obiettivo di completarla a mio piacimento, ma poi lei mi ha detto che probabilmente quando ha disegnato questi pezzi, lo ha fatto rifacendosi a qualche mia idea di forma buttata li durante una telefonata, beh non importa chi ha avuto l'idea, la cosa bella del lavorare insieme è anche questo, non riuscire più a decifrare da chi sia partita un'idea… i nostri oggetti nascono dallo scambio di informazioni su ciò che facciamo, dall'essere catturati da un oggetto creato dall'altro, da tanta passione per il nostro lavoro e dalla continua voglia di mettersi in gioco e rischiare.

Insomma un giorno Alessia mi dice che ha preparato una base per un ciondolo, capirai lei la fa facile e mi presenta questo meraviglioso tondo lavorato con la tecnica del foldforming con nella parte bassa una crepa, una spaccatura… io l'ho presa e me la sono portata a casa, l'ho guardata e riguardata, quella crepa mi incuriosiva, mi chiedeva di avvicinarmi e sbirciarci dentro, l'ho fatto e appena mi sono avvicinato ho visto un raggio di luce sotto forma di frammenti, illuminare quello che c'era nascosto al suo interno… un mondo di sabbia tutto da esplorare.

FossalonArt e Beads and Tricks, ciondolo in rame, corda, sabbia e frammenti di conchiglie


































Una volta finito l'ho mostrato ad Alessia che ne era entusiasta e subito lo ha battezzato col nome di "melograno" e mi ha proposto di farne anche degli orecchini. Ed eccoli, in forma ridotta rispetto al ciondolo, ovviamente, questi due piccoli melograni.

Orecchini in rame, corda, sabbia e frammenti di conchiglie


































Buona creatività a tutti… Alberto


***********


Per chi non avesse letto della collaborazione fra me e Alessia:
Beads and Tricks & Fossalonart


E per chi fosse interessato ad avere più informazioni:
alessias@email.it
fossalonart@gmail.com


8 commenti:

Martina ha detto...

Come ho scritto ad Alessia, voi due create meraviglie insieme**
Questa parure è davvero affascinante, il rame si apre come per nascondere ma allo stesso tempo mostrare un tesoro prezioso...
Prendo direttamente dal commento che ho lasciato a lei la frase "Come un cuore che si apre all'amore, con timidezza..." perché secondo me è esattamente quello che questi gioielli mi trasmettono...
Non fermatevi mai!

Denise ha detto...

Le tue creazioni sono stupende ed originali!
Ho una piccola domanda personale da farti: Fossalon è tra Monfalcone e Grado? E' proprio la Fossalon dietro a casa mia?
Scusa la curiosità e grazie se vorrai rispondermi.

Alberto Ferrari ha detto...

Ciao Martina
grazie di cuore per le belle parole che ci hai lasciato.
Un abbraccio
Alberto

Alberto Ferrari ha detto...

Ciao Denise
Grazie per i complimenti :-)

Si è proprio quella Fossalon, anche se io sono di Milano devo proprio a quella spiaggia l'idea che mi ha portato a creare questi oggetti.

Alberto

Denise ha detto...

Grazie per la risposta!
E' bella la spiaggia e d'inverno è perfatta per riflettere, in certi giorni un po' triste e forse ancora più bella.
Ammetto che leggerò il tuo blog con altri occhi :)

Greta ha detto...

Già l'ho scritto ad Alessia e ora lo scrivo pure a te. Siete geniali, sapete cogliere l'originalità a 360 gradi nei materiali che lavorate. Al primo impatto ho pensato che fossero dei fichi, ma siccome i fichi non mi piacciono ho deciso che è meglio la vostra versione dei melograni (che tra l'altro adoro!). Veramente tanti complimenti!

Alberto Ferrari ha detto...

Denise, la spiaggia è perfetta per riflettere, si esattamente ed io ho avuto la fortuna di avere un carissimo amico che me l'ha presentata proprio dicendomi questo, io ci vado a riflettere. Ma davvero non avrei mai pensato che da quella breve, ma intensissima passeggiata potesse nascere tutto questo. Chissà, magari in una delle mie incursioni a Fossalon potremmo anche incontrarci per quattro chiacchiere o un po' di silenzio :)

Alberto Ferrari ha detto...

Greta… l'originalità è una cosa a cui aspiro dal giorno che ho cominciato a fare con continuità questi oggetti ed è quello che ricerco anche con Alessia e il fatto che uno dei complimenti più frequenti sia proprio questo mi e ci rende orgogliosi…
Grazie di cuore
Alberto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...