giovedì 18 luglio 2013

Anello: evoluzione

Raramente guardo indietro, a volte lo faccio perché costretto da una necessità o richiesta, a volte perché qualcuno mi ha detto, ti ricordi quella cosa che hai fatto?
Così facendo ci si accorge di come le cose sono cambiate nel tempo, come il proprio lavoro sia in continua evoluzione, come un oggetto con delle caratteristiche di base ben precise, se realizzato dopo tanto tempo possa cambiare completamente.
Quando ho realizzato i primi anelli a forma rettangolare, non usavo ancora tutti gli elementi di oggi e il risultato era più o meno questo.

Anello in corda e frammento di conchiglia
































Oggi, che per partecipare a qualche mercatino, mi sono ritrovato nella necessita di realizzare qualche anello in più da esporre e alcuni li sto realizzando con la stessa forma rettangolare di quello qui sopra. Ma come dicevo gli elementi sono cambiati, un po' anche lo stile, pur mantenendo sempre un legame forte con quello di prima.

Anello in corda, sabbia e frammenti di conchiglie
































Si, a volte guardarsi indietro può aiutarci a vedere meglio dove andremo.

Buon creatività a tutti… Alberto


1 commento:

Grazia ha detto...

stupendo una vera meraviglia. Concordo con quanto dici sull'evoluzione, e quanto il passato possa aiutare il presente
buona giornata e buon lavoro

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...