venerdì 14 ottobre 2011

Mezzaluna di frammenti.

Il ciondolo di oggi, come era successo con la collana presentata a luglio, mi ricorda un po' l'Africa. Un po' per le dimensioni, ma anche per la forma circolare con buco nel mezzo e i giri di corda nella parte superiore. Ma proprio mentre facevo la mezzaluna di frammenti, mi è tornato alla mente tutte le volte che con mio padre ci mettevamo a fare puzzle. Aprire quelle scatole piene di pezzetti tutti diversi e cercarne il giusto posto per ricreare un immagine, mi divertiva molto ed era una buona scuola di pazienza. Beh mettere insieme i pezzetti di conchiglia, cercare quello giusto da accostare ad un altro, per forma e colore, tra le centinaia che ogni tanto mi ritrovo sul tavolo è proprio come realizzare un puzzle. Quindi è un po' tornare bambino.

Ciondolo realizzato interamente a mano con corda e frammenti di conchiglie.



































Buon weekend e vi ricordo che domenica sarò ad Olgiate Olona (VA) per un mercatino.

Buona creatività a tutti… Alberto

3 commenti:

Martina ha detto...

bellobellobello!
si in effetti guardando i tuoi ciondoli non si può fare a meno di pensare che ti siano sempre piaciuti i puzzle, perché posizioni i frammenti di conchiglia con una precisione fantastica!
bravissimo come sempre^^!
Marty

alberto ha detto...

Grazie MartY
In effetti ne avevo tanti e li facevo e rifacevo all'infinito :)
Ciao Alberto

Silvia Brentegani ha detto...

se il risultato è questo ... allora W i puzzle e il tuo tornare bambino!!! ;-)
Ciaooo
Silvia di toccodililla

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...