lunedì 4 giugno 2012

FossalonArt & Beads and Tricks

Lo so che sono in ritardo, lo so che all'inizio di maggio vi avevo parlato di un mercatino con sorpresa e poi non vi ho più detto in cosa consisteva questa sorpresa… ma finalmente eccomi, anzi, eccoci qui a raccontarvi come è nata questa sorpresa. Forse sarò un po' lungo ma spero che ne valga la pena.

Un anno e mezzo fa ho deciso di aprire questo blog per poter dare un pochino di visibilità agli oggetti che creo, da subito mi sono reso conto di essere entrato in un mondo a me completamente sconosciuto, quello dei bijoux, e di essere uno dei pochi uomini in un mondo quasi esclusivamente femminile. I primi mesi li ho passati a guardare un'infinità di blog diversi per farmi un'idea di cosa c'è sul web e proprio mentre facevo scorrere pagine e pagine di bijoux di ogni tipo, il mio sgurado è stato letteralmente catturato dal blog di Alessia… e da subito mi sono innamorato delle sue creazioni, già adoravo il rame come metallo, molto vicino al mio modo di essere e di vedere le cose, ma se al metallo ci aggiungo la sua capacità di sintesi, la sua quasi maniacale precisione e cura del dettaglio e soprattutto la passione sfrenata che mette in ogni oggetto che crea… beh ora sapete perché il suo blog mi ha decisamente catturato.

E volete sapere qual è stato il mio primo pensiero razionale, dopo averla scoperta? Chissà se vedrà mai le cose che faccio, chissà se le piaceranno… dopo qualche mese mi ritrovo Alessia sulla mia pagina Facebook, che mi lascia complimenti a quasi ogni mia creazione ed io incredulo che le rispondo.
Da quel momento, dopo aver rotto il ghiaccio, abbiamo cominciato a condividere sensazioni ed emozioni rigurado il nostro lavoro, finché qualche mese dopo ci siamo incontrati e vedere dal vivo i suoi lavori è stato davvero emozionante. Ma la cosa ancora più emozionante è stata che quando sono uscito da casa sua, l'ho fatto con in mano un pezzetto di rame, una piccola spirale e Alessia me lo ha dato dicendomi fanne quello che vuoi.

Confesso che per giorni ho quasi avuto paura di poter rovinare quel pezzetto di rame, ma alla fine ho preso coraggio ed ho cominciato a giocarci con la corda ed il risultato è stato questo piccolo oggettino che resterà così per sempre, come ricordo dell'inizio di qualcosa che chissà a cosa porterà.

Rame, corda e frammento di conchiglie
Corda, rame e frammento di conchiglia


































Entrambi eravamo soddisfatti del risultato, così abbiamo deciso di scambiarci altri pezzi incompleti e di lasciare libertà assoluta all'altro di finirli. Preferisco non aggiungere altro e lasciare che le immagini di questi due oggetti unici, e per nostra grande soddisfazione già venduti, parlino da sole.

Ciondolo Fly in rame, corda, sabbia e frammenti di conchiglie
Fly. Corda, sabbia, ramme e frammenti di conchiglie. Pezzo unico (venduto)

































Ciondolo foglia in rame, corda e frammenti di conchiglie
Foglia. Rame, corda e frammenti di conchiglie. Pezzo unico (venduto)



































Ovviamente gli esperimenti continuano e abbiamo già qualche altro pezzo pronto che vi mostreremo prossimamente.

Buona creatività a tutti… Alberto

BeadsAndTricks:
Blog
Facebook
Artesanum




7 commenti:

Un'idea nelle mani ha detto...

Alberto, poche volte posto sul mio blog cose di altri.
Posto quelle che mi piacciono e che meritano attenzione.
Toh! Ci siete stati tutti e due :D

E sul vostro "connubio" artistico non posso far altro che brindare!

Alessia ha detto...

L'ennesimo grazie posso dirtelo? solo l'ultimo in ordine di tempo di una lunghissima serie di grazie che ti ho detto da quando ti conosco.
E' un privilegio e una sfida lavorare con te.
Alessia

Alberto Ferrari ha detto...

@Doria grazie davvero per avermi sempre sostenuto. Un abbraccio

@Alessia, io di sicuro non smetterò mai di ringraziarti per avermi permesso di entrare nel tuo mondo di rame. Per me è un privilegio e uno stimolo continuo. Un abbraccio

Alberto

Martina ha detto...

...e come ho già detto ad Alessia, siete una coppia di creativi formidabili, i vostri pezzi realizzati a quattro mani sono speciali, unici e davvero incredibili... una poesia**!
non vedo l'ora di vedere i prossimi lavori!

Piera ha detto...

Alberto non potevi non innamorarti del rame con l'anima sensibile che hai e tu Alessia non potevi non innamorarti di quello che poi non è altro che le tue origini, fatto di mare,sabbia e conchiglie.. in genere il mondo artistico è una professione fatta da "ciechi"..uno non crea ciò che vede, ma ciò che sente, ciò che dice a se stesso riguardo a ciò che ha visto.. (Picasso).
Un abbraccio di fortuna!

Beta ha detto...

L'unione delle vostre mani, è emozione allo stato puro...

pandora ha detto...

ho appena lasciato un commento sul post di Ale e non potevo non passare qui da te...avete creato qualcosa di veramente bello...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...